Il cipresso infinito

Il tormento del talento
21 settembre 2017
Carlo Zannetti, 57 anni, la mia storia in poche parole.
14 dicembre 2017

“Il cipresso infinito” , riprese di nuovo al via l’8 dicembre in piazza Roma : il video uscirà nei primi giorni del 2018.

“Il cipresso infinito” é un progetto musicale che con un semplice ed affettuoso messaggio di pace portato dai bambini dalla scuola di danza “Simply Dance School” , dalle loro famiglie e dal Maestro Gianfranco De Santi é riuscito a coinvolgere veramente tante persone, provenienti perfino da Milano, Torino e Roma. Un percorso che ha suscitato molto interesse anche da parte della stampa nazionale, la quale ha più volte sottolineato il vero spirito dell’iniziativa che é naturalmente scaturito dal desiderio di offrire al mondo circostante un amichevole, autentico e sincero augurio di serenità per il nuovo anno. Un progetto multiculturale che si é arricchito fin dal suo inizio di contenuti e di incoraggianti adesioni, a partire dal prezioso contributo morale e dall’immediato supporto offerto della giunta comunale della splendida cittadina termale.

Un viaggio affascinante attraverso le rare bellezze del territorio euganeo che ha conquistato tutti, a cominciare dai bambini, fino ai “grandi “, compresi alcuni big della musica italiana come Marco Ferradini, il cantautore della celebre canzone “Teorema” e di tante altre, il gruppo musicale torinese “Statuto” noto per l’ottimo piazzamento al Festival di Sanremo del 1992 con la bella canzone “Abbiamo vinto il Festival di Sanremo” e che ha registrato anche la partecipazione straordinaria di Francesco Venuto tastierista e produttore discografico famoso in Italia per le sue innumerevoli collaborazioni con alcuni dei più popolari cantautori italiani.
Messaggi chiusi in bottiglie, sbalorditive riprese di droni volanti, scene dominate dal misterioso fascino di Villa Draghi e mille immagini colorate dal tramonto della maestosa cima del Monte Ceva. La regia di Andrea Boaretto, instancabile film maker del Foto Studio Uno di Torreglia (Pd), la colonna sonora con le chitarre e il basso suonati dal noto poli-strumentista Carlo Zannetti, già session player di molte star della musica italiana ed internazionale. Meravigliosa e unica la voce di Giulia Lugarini giovane cantante ed ottima promessa artistica del Veneto. Musiche realizzate con la collaborazione del “Ginger Studio” di Monselice.

Nuovo appuntamento, nuove riprese in diretta e nuove emozioni quando l’8 dicembre in Piazza Roma a Montegrotto Terme (Pd) saranno accese le luminarie dell’albero di Natale che anche quest’anno ci porterà il colore ed il calore del tanto atteso periodo natalizio. Per informazioni é possibile consultare il sito www.montegrotto.org.
Tutti protagonisti, tutti insieme per un nuovo giorno da fiaba.