L’amore é semplicemente il soprannaturale che supera il fisico.

Ciao, amore, ciao
24 dicembre 2017
Nella vita non é tutto scontato
29 dicembre 2017

Carlo Zannetti Paris 2017

Il freddo delle sue labbra appoggiate sulle mie, un primo piano in nero di fronte ad un mare ed un cielo uniti insieme dal pennello di un pittore pazzo che gettava la tela in aria perché incapace di capire  dove finiva l’acqua e dove cominciavano le nuvole. Splendidi colori e ruvida sabbia , unione di orizzonti diversi oscurati dall’ombra del temporale anticipato da quel vento fastidioso che tormentava di continuo quel litorale ottobrino e i suoi splendidi capelli.
Il vuoto di un inutile bacio che chiudeva per sempre il sipario di un teatro ormai abbandonato. Mi trovai come il calamaro impaurito che sputa il suo inchiostro nero per cercare di disorientare il cacciatore in quel maledetto silenzio che non lasciava più spazio alle parole.

Lei era assalita dai soliti dannati pensieri che si rincorrevano nella sua mente e arrancava, ormai sfiancata  dalla ricerca spasmodica di alcune luride manciate di parole gentili per congedare in pochi secondi i nostri tre anni di vita insieme .

Impariamo ad amare quando siamo vecchi; ma io fin da bambino mi sentivo un eccezione, ero molto sicuro di questo.

Comunque per lei era finita, anche se per me lei era una vera e propria ossessione, una collana di rimpianti da indossare per sempre . Bellissima , infelice, egoista, generosa, traditrice, sensuale, bugiarda con i suoi occhi stupendi che tradivano un animo opposto al suo modo di essere.

Ti amavo, ti amo e ti amerò. Amore o dipendenza ?

Eppure eravamo così belli, quando  insieme, entrambi vestiti di nero, camminavamo mano nella mano, di fronte ai colorati quadri di Van Gogh.

Eppure eravamo così pazzi, quando danzavamo insieme ai fantasmi dell’Opéra Garnier nei pressi del Café de la Paix.

Eppure sembrava tutto così vero dall’alto della Tour Eiffel.

Certe persone, anche se non lo sanno, rimangono legate per sempre, é un incantesimo che viene dal passato, dai bagliori di un’altra vita anch’essa vissuta nella stessa identica magia.

Non c’é fine, non c’é morte, non esiste separazione.

L’amore é semplicemente il soprannaturale che supera il fisico.